Fiori di Testa – Un orto giardino per le vittime di trauma cranico

Con o senza pollice verde ognuno di noi ha fatto l’esperienza di prendersi cura di una piantina: quella grassa che abbiamo in ufficio (che fortunatamente sopravvive imperterrita a ponti e vacanze); un più delicato fiore sul terrazzo; perché no, una pianta di pomodoro che con nostra grande soddisfazione ha dato i suoi rossi e sugosi frutti.
Possiamo dare la stessa opportunità alle vittime di trauma cranico: l’opportunità di prendersi cura delle piantine, dei fiori, dei pomodori. Di essere soddisfatto del proprio lavoro, di imparare con il supporto di personale esperto del vivaio “La Campanella”, quella che potrebbe diventare un’opportunità di lavoro. La riabilitazione per i nostri ragazzi passa dalle attività di vita quotidiana e dall’opportunità di raggiungere la migliore qualità di vita possibile.

IMG-20170421-WA0024

L’ortoterapia ha una grande valenza terapeutica.
Prendersi cura di un fiore o di una pianta aiuta le vittime di grave lesione cerebrale acquisita a percepire di non essere sempre e solo lui/lei al centro del trattamento e della cura e le aiuta a stare meglio con se stessi, con gli altri e con la natura. E’ questo l’obiettivo dell’orto-giardino che vogliamo costruire per i nostri ragazzi. 

Puoi contribuire alla formazione e alla riabilitazione dei nostri ragazzi sostenendo il progetto “Fiori di Testa”:

  • con 7,00 € per donare una simbolica piantina di pomodoro
  • con 15,00 € per donare una simbolica rosa per abbellire l’orto giardino
  • con 30,00 €  per permettere ai nostri ragazzi di recarsi settimanalmente all’orto giardino e prendersene cura

Puoi fare la tua donazione intestando il versamento a:

BRAIN Onlus Associazione Traumi Cranici – causale Fiori di testa

  • presso la Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola | Filiale di Altavilla VicentinaIBAN: IT49S0839960100000000057129
  • o su Conto Corrente Postale n° 12280368 | Ufficio Postale di Altavilla Vicentina
    IBAN: IT11 Z0760111800000012280368

Grazie per quanto farai.

unnamed